Pompe di Calore. Le Soluzioni Beretta

Oggi parliamo di soluzioni per il riscaldamento e la refrigerazione degli ambienti con i sistemi Beretta. Il nostro tecnico specializzato ci descrive il funzionamento delle pompe di calore e le soluzioni offerte dalla nota casa italiana, leader mondiale nei sistemi di climatizzazione invernale ed estiva. Lasciamo dunque la parola a Renato, il nostro fiore all’occhiello per quanto riguarda l’assistenza pompe di calore Beretta.

COSA SONO LE POMPE DI CALORE

Le pompe di calore sono delle macchine capaci di trasferire energia termica da una fonte di temperatura più bassa ad una fonte di calore con temperature più alte, usando diverse fonti di energia ( il suo funzionamento è molto simile a quello che viene utilizzato per i frigoriferi).
La pompa di calore è in grado di riscaldare la casa ed è possibile usarla come condizionatore. Molti sono i vantaggi per chi acquista una pompa di calore , tra questi: risparmio sulla bolletta del gas e della energia elettrica (risparmio economico) e più energia. E’ una scelta ecologica, perché utilizza aria e acqua senza inquinare l’ambiente.

LE POMPE DI CALORE BERETTA

L’azienda Beretta offre la possibilità di poter scegliere diversi modelli a seconda dei bisogni dei clienti; come:
HYDRONIC UNIT– Pompe di calore idroniche
HP 260 ACS – Pompe di calore sanitarie a basamento
ACQUAZENIT– Pompe di calore sanitarie murali
HYDRONIC UNIT LE B – Pompe di calore idroniche per Tower Green HYBRID

Nello specifico :

HYDRONIC UNIT: Pompe di calore idronica aria-acqua. Ha un basso consumo, è idonea per il riscaldamento, il raffreddamento (ovvero l’aria fresca per l’estate) e la produzione di acqua calda ad uso sanitario. Questa pompa di calore possiede un compressore Twin-Rotary con tecnologia DC- Inverter; funziona con temperature che vanno da una minima di -20°C ad una massima di +46°C. La temperatura per il riscaldamento massima che raggiunge l’impianto arriva a toccare i 60°C.

Vengono effettuati dei controlli evoluti in serie; tramite la valvola a 3 vie posta sull’esterno offre la possibilità di produrre acqua calda per uso sanitario. Inoltre ha una valvola di espansione di serie,un vaso di espansione di serie, è silenziosa.

Diversi sono i modelli:
con codice : 20099402: HYDRONIC UNIT 4 LE
con codice : 20099405: HYDRONIC UNIT 12 LE
con codice: 20099407: HYDRONIC UNIT 12T LE

All’ interno della confezione, a seconda del modello scelto (HYDRONIC UNIT o HYDRONIC UNIT LE) per l’istallazione, si troverà la scheda tecnica e commerciale.

Molteplici gli accessori utili per questa pompa di calore come ad esempio:
con codice : 20056180 STOR H 200
con codice : 20028567 kit sonda esterna
con codice: 20116280 TIVANO 94
con codice: 20116288 TIVANO R 94
con codice: 4383505 scambiatore solare per IDRAHP 500
Questa pompa di calore, ha un colore bianco con un grande “ventilatore” sul davanti e una forma rettangolare.

HP 260 ACS: pompe di calore sanitarie a basamento, è una pompa di calore aria-acqua. Esistono tre versioni disponibili come:

  • solo pompa di calore
  • con integrazione solare
  • con integrazione solare e caldaia.

Tutti questi modelli posseggono:

  • un condensatore avvolto esternamente
  • un bollitore da 260 l in acciaio con doppia vetrificazione
  • un isolamento in poliuretano espanso
  • un rivestimento esterno in ABS
  • un’ anodo al magnesio anticorosione

Ha una resistenza elettrica di serie; funziona da un minimo di + 8°C ad un massimo di 32°C. La temperatura massima ACS che raggiunge l’apparecchio è di 60°C.
Ha un ciclo antilegionella, possiede una sonda aria per l’attivazione automatica della resistenza elettrica, e un fluido refrigerante R134A.

Sono disponibili diversi modelli come:

con codice 20072807 HP260 ACS
con codice 20072812 HP260 ACS S
con codice 20072813 HP260 ACS SC

La scheda tecnica che verrà fornita all’acquisto è uguale per tutti e tre i modelli. Gli accessori disponibili possono essere: delle valvole, griglie di aspirazione ed espulsione, centralina solare, vaso di espansione oppure vari kit. Questa pompa è formata da due parti, la parte superiore è di colore grigio scuro( nero) invece quella inferiore è di grigio chiaro (argento).Ha una forma che ricorda un termos (un po’ arrontondata).

ACQUAZENIT: pompe di calore sanitarie murali. Esistono due diverse opzioni a seconda della temperatura ovvero:

  • ACQUAZENIT con una temperatura che va dai +7°C ai 35°C
  • ACQUAZENIT con una temperatura che va dai -7°C ai 35°C

Hanno un condensatore avvolto all’esterno, un bollitore in acciaio smaltato, un isolamento in poliuretano espanso, anodo al magnesio anticorosione, doppia resistenza elettrica.
E’ utilizzabile con tubi dalle forme circolari o rettangolari. Raggiunge una temperatura ACS di 75°C. Ha un ciclo antilegionella, ha una sonda aria per l’attivazione automatica della resistenza elettrica. E’ possibile programmare gli orari di attivazione del funzionamento. Quattro diversi modelli disponibili ma una sola scheda tecnica uguale per i modelli. La sua forma è squadrata, il suo colore è bianco.

HYDRONIC UNIT LE B: pompe di calore idroniche per Tower Green Hybrid.
E’ una pompa di calore idronica ovvero aria/acqua, è idonea per il riscaldamento , il rinfrescamento e per l’acqua calda ad uso sanitario. Funziona con temperature che variano da una minima di -20°C ad una massima di +46°C; è silenziosa.

ACQUISTARE UNA POMPA DI CALORE BERETTA

Acquistare una pompa di calore Beretta, porta numerosi vantaggi, l’eliminazione della caldaia, richiede poca manutenzione rispetto ad altro un impianto di riscaldamento e il modello da scegliere varia a seconda di diversi fattori. Essi sono: dimensione e posizione della casa,lo stile di vita di chi vi ci abita ed il numero di abitanti. Sarà possibile acquistare l’impianto anche se si abita in una località con temperature fredde o troppo calde.
Il prezzo dell’impianto varia seconda del modello scelto e sarà possibile pagare a rate. Può essere posizionata direttamente a terra, fissata ad una parete, messa sul soffitto, all’esterno o all’interno dell’edificio. Il risparmio energetico è molto alto, ovvero il 70% sulla spesa per i consumi energetici. Sarà possibile usufruire delle detrazioni fiscali per l’efficienza energetica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Risolvi l'operazione matematica * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi