Pulizia e Sanificazione del nostro climatizzatore Daikin

L’estate è alle porte, il caldo sta per arrivare e questo è il momento giusto per considerare l’acquisto di un climatizzatore Daikin, marchio leader nel campo del condizionamento.
L’azienda giapponese è presente sul mercato italiano e internazionale con apparecchi di condizionamento tecnologicamente avanzati, posizionati in classe energetica A+++, che consentono quindi un notevole risparmio in bolletta elettrica. Gli apparecchi sono progettati per essere rispettosi dell’ambiente e presentano un ottimo rapporto qualità – prezzo, in un momento in cui l’attenzione al portafoglio si è fatta sempre più stringente.

Se invece già abbiamo in casa un impianto di climatizzazione Daikin non dimentichiamo di programmare la pulizia e la sanificazione dei filtri del condizionatore, l’eventuale ricarica del gas refrigerante e la manutenzione del motore, assolutamente indispensabili per la corretta gestione dei condizionatori e per la salvaguardia della salute nostra e della nostra famiglia, nonché per prevenire eventuali guasti del condizionatore stesso. Inoltre, i controlli periodici, affidati all’assistenza Daikin, ci permetteranno di far lavorare al meglio il condizionatore e ci faranno sicuramente risparmiare sul consumo dell’energia elettrica.

Gli interventi più frequenti riguardano la pulizia del condizionatore, la sanificazione dei filtri e la ricarica del gas refrigerante.

Pulizia-condizionatori-daikin roma

La mancanza di gas refrigerante non consente al climatizzatore di produrre l’aria fredda. Quando è necessario intervenire in questo senso? Semplicemente quando ci accorgiamo che il nostro impianto non riesce a rinfrescare l’aria come dovrebbe. Certamente, navigando in internet, ci siamo accorti che sono in vendita dei comodi kit fai-da-te per la ricarica e la tentazione di risparmiare è forte, anche perché l’intervento non ci appare in teoria troppo complesso.

 

Cerchiamo però di andare oltre le apparenze, ragionando sul fatto che in realtà un impianto di condizionamento correttamente manutenuto non andrebbe ricaricato a scadenze periodiche. Se ci accorgiamo che qualcosa non va, la magagna potrebbe essere ben più grave: molto probabilmente è avvenuta una perdita di gas nelle giunzioni dei raccordi. L’impianto del gas del condizionatore è infatti chiuso ermeticamente e non dovrebbe esserci alcuna possibilità che il gas fuoriesca e si disperda nell’ambiente. E’ quindi consigliabile innanzitutto spegnere il condizionatore: utilizzarlo in queste condizioni potrebbe danneggiare il motore.

In secondo luogo, ricorrere al più presto all’intervento qualificato di tecnici che forniscano la corretta assistenza al nostro impianto Daikin, anche perché vige l’obbligo di legge di riparare le perdite di gas negli impianti di condizionamento d’aria. L’operazione di ricarica, una volta controllate ed eventualmente riparate le perdite di gas, impiega circa una trentina di minuti, ma le tempistiche variano molto a seconda dell’esperienza e della professionalità dei tecnici che se ne occuperanno.

Invece i filtri devono essere mantenuti puliti e sanificati proprio perché rappresentano la barriera che si frappone tra noi e l’ambiente esterno, le polveri, i pollini, gli agenti inquinanti, i batteri. Da essi dipende la nostra salute e il nostro benessere. Non dimentichiamo, infatti, che immettere nel nostro ambiente domestico o lavorativo l’aria proveniente dall’esterno senza un adeguato filtraggio significa esporsi a batteri e virus potenzialmente molto pericolosi, come ad esempio il virus della legionella. La pulizia dei filtri va affidata ai tecnici di assistenza Daikin al momento di riavviare l’impianto dopo la pausa invernale e, successivamente, a fine estate. Durante la stagione calda, se l’utilizzo è particolarmente intensivo, sarà bene effettuare una pulizia dei filtri ogni due o tre settimane semplicemente estraendo i filtri, passandoli sotto l’acqua e facendoli asciugare bene prima di riposizionarli.

assistenza condizionatori daikin roma

Un classico intervento di base per la manutenzione periodica di un impianto di condizionamento Daikin può comprendere la pulizia con prodotti sgrassanti tanto delle unità motore esterne, quanto degli split posizionati all’interno dell’abitazione o dell’ufficio; trattamenti antibatterici e antilegionella dell’impianto effettuati con prodotti specifici, anche biologici; la sanificazione del condizionatore e dell’intero impianto, comprese le batterie e il motore; il controllo della pressione del gas refrigerante e l’eventuale ricarica.
Si tratta di interventi apparentemente banali, quanto indispensabili al corretto funzionamento dell’impianto, che l’Assistenza Daikin fornisce ai propri clienti grazie ad un team di tecnici esperti e puntuali.

Una manutenzione più approfondita del nostro impianto di climatizzazione Daikin potrà poi prevedere anche la pulizia con prodotti specifici delle batterie condensanti e lamellari, la pulizia approfondita dei filtri primari e secondari, la pulizia dei filtri anti-polline, l’eventuale sostituzione se danneggiati e il rilascio della documentazione comprovante i trattamenti antibatterici effettuati.

Se possediamo un impianto domestico particolarmente potente (superiore a 12 Kw), oppure abbiamo installato l’aria condizionata nel nostro ufficio o esercizio commerciale dobbiamo fare attenzione ad un ulteriore adempimento periodico: la tenuta del Libretto di impianto (Libretto Unico Impianto) con l’apposizione del bollino blu o verde, che ne certifichi la corretta manutenzione.

ricarica-gas-condizionatori-roma
Operazione di ricarica gas al condizionatore

Questo adempimento era stato introdotto nel 2014 con il Decreto Ministeriale del 10 febbraio 2014, per poi essere rinviato al fine di dare tempo alle Regioni di regolamentare con propri indirizzi operativi la materia. Sul Libretto Impianto Unico saranno indicati i rapporti sull’efficienza e le prestazioni degli impianti, su un ulteriore documento allegato saranno annotati invece i controlli periodici di manutenzione.

Dobbiamo fare attenzione alle scadenze, che sono modulate a livello regionale, consultando magari il sito istituzionale della Regione nella quale è ubicato l’immobile. Teniamo presente che il responsabile della tenuta del Libretto è il proprietario dell’immobile, ma se l’impianto è centralizzato la responsabilità ricade sull’amministratore del condominio e dovremo quindi demandare a lui ogni adempimento in proposito, ricordandoci di far rendicontare le spese.

Abbiamo quindi una motivazione in più per rivolgerci a professionisti della manutenzione, come quelli che ci garantisce l’Assistenza Daikin. Potremo affidarci con tutta serenità ai tecnici che si occuperanno dei nostri apparecchi e impianti di climatizzazione Daikin, con la certezza che il nostro impianto di condizionamento si manterrà nelle migliori condizioni possibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Risolvi l'operazione matematica * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi