Obbligo Valvole Termostatiche Termosifoni Condomini a Roma e nel Lazio

 
CHIAMA IL NUMERO VERDE GRATUITO

800131755
 

L'obbligo di installazione delle valvole termostatiche

  offerta valvole termostatiche  

valvole termostatiche termosifoniIl 2016 vedrà nuovi cambiamenti aggiungersi alla novità del libretto d'impianto unificato entrata in vigore nell'ottobre 2014.

Entro la fine del 2016 infatti, diventa obbligatorio per tutti i cittadini di Roma e del Lazio, installare le valvole termostatiche ed i contabilizzatori di calore sui termosifoni.

Le valvole termostatiche sono delle valvole elettroniche che consentono di ottimizzare il consumo di gas destinato ai riscaldamenti.

Il cambiamento sarà introdotto in risposta alle richieste della Comunità Europea e rientra nel discorso già avviato sul risparmio energetico delle abitazioni. La normativa è stata emanata dopo il recepimento della direttiva 2012/27/UE sull'efficienza energetica.

Cosí, per tutti gli italiani che risiedono in condomini con riscaldamento centralizzato scatterà l'obbligo di installare su ogni termosifone della propria abitazione le valvole termostatiche con contabilizzatore di calore.

Sono esclusi dall'obbligo i proprietari di abitazioni con riscaldamento autonomo. Ma questa affermazione non è del tutto vera ed è necessario fare delle precisazioni.

Abbiamo saputo da alcuni nostri clienti che l'ATI, ente delegato per i controlli, ha contestato ad alcuni di loro la mancanza delle valvole termostatiche sui termosifoni. Ci siamo cosí mobilitati per prendere maggiori informazioni e cercare chiarimenti in merito.

Scartabellando tra leggi e decreti abbiamo trovato sui decreti legislativi 192/2005 e 311/2006 l'obbligatorietà delle valvole termostatiche nelle nuove costruzioni anche con impianti autonomi.

Spulciando ancora abbiamo trovato un decreto che indica per la regione Lazio, l'obbligo imposto dal 31 dicembre 2011 per Roma e Frosinone per TUTTI gli impianti di riscaldamento condominiali privati esistenti (vecchi, nuovi, antichi, a gas, a metano, ecc...) e non distingue tra autonomi e centralizzati.

Di contro, in seguito a domanda, l'ATI risponde che applicano il Dlgs 192 del 19/08/2005 e susseguenti modifiche del 29/12/2006 allegato "i" punto 4, lettera "C"; DPR nr 59 del 2/4/2009 articolo 4, comma 6, lettera "C". Andando a leggerlo sembra proprio che non faccia distinzione tra nuove e vecchie costruzioni e tra impianti ristrutturati o meno.

Andiamo a vedere questo articolo 4 comma 6 lettera C:

Per tutte le categorie di edifici, cosí come classificati in base alla destinazione d'uso all'articolo 3 del decreto del Presidente della Repubblica 26 agosto 1993, n. 412, nel caso di mera sostituzione di generatori di calore, prevista all'articolo 3, comma 2, lettera c), numero 3), del decreto legislativo, si intendono rispettate tutte le disposizioni vigenti in tema di uso razionale dell'energia, incluse quelle di cui al comma 5, qualora coesistano le seguenti condizioni:
c) siano presenti, salvo che ne sia dimostrata inequivocabilmente la non fattibilità tecnica nel caso specifico, almeno una centralina di termoregolazione programmabile per ogni generatore di calore e dispositivi modulanti per la regolazione automatica della temperatura ambiente nei singoli locali o nelle singole zone...

Insomma, come la giri trovi un decreto che smentisce quanto dice il precedente o il successivo.

Per la nostra interpretazione le valvole termostatiche dovrebbero essere obbligatorie per i condomini con riscaldamento centralizzato, per le nuove costruzioni (anche se con riscaldamento autonomo) e per tutti quegli appartamenti con l'impianto termico nuovo o ristrutturato (sia centralizzato che autonomo, sia a gas che a gasolio).

Chi deve montare le valvole termostatiche

Abbiamo così deciso di andare a fondo alla questione e l'occasione è capitata durante il periodico corso di aggiornamento a cui ci sottoponiamo ogni 6 mesi.

Chi deve montare le valvole termostatiche? Abbiamo girato la domanda cosí com'è al docente che tiene i nostri corsi di aggiornamento e abbiamo finalmente fatto chiarezza.

Deve montare le valvole termostatiche obbligatoriamente:

  1. - Chi risiede in un condominio con impianto centralizzato (e questi devono aggiungere anche i contabilizzatori di calore)
  2. - Chi risiede in abitazioni costruite dal 2007 in poi, anche se con riscaldamento autonomo
  3. - Chi ha ristrutturato l'impianto termico, anche se ha sostituito solo la caldaia, anche se con riscaldamento autonomo
  4. - Chi, dal 2007 ad oggi ha ristrutturato l'abitazione, anche se con riscaldamento autonomo

    1. Cercheremo di approfondire maggiormente l'argomento riguardo la politica adottata dall'ATI in materia di controlli e sanzioni ma per il momento suggeriamo di montarle, se non altro per il vantaggio di risparmiare sulle bollette del gas. D'altronde sarebbe piú costoso rischiare la multa che è molto salata: si va dalle 500 alle 2500 euro.

      Vogliamo precisare che noi non siamo l'ATI e questa è la nostra interpretazione della normativa, supportata dal parere dello sudio professionale che tiene i nostri corsi di aggiornamento.

      Cosa sono le Valvole Termostatiche

      obbligo valvole termostatiche termosifoniSono delle valvole elettroniche di regolazione che permettono di personalizzare il calore emanato nei diversi vani dell'appartamento. In questo modo, quando una stanza raggiunge la temperatura desiderata, il termosifone si autoesclude e smette di irradiare calore per poi riprendere quando la temperatura minima impostata viene meno.

      I livelli di temperatura possono essere impostati per ciascuna stanza in un range, riportato sulla valvola stessa, che va da 0 a 5.

      Pensate al vantaggio che questo comporta:
      di solito in casa abbiamo un termostato installato in una stanza. Questa stanza può essere quella che si scalda prima o quella che si scalda per ultima. Quando il termostato è installato nella stanza che raggiunge la temperatura desiderata per prima, di solito le altre stanze rimangono piú fredde. Se viceversa il termostato è installato nella stanza che si scalda per ultima, la caldaia continua a bruciare gas sovrariscaldando gli ambienti piú caldi e staccando solo quando la stanza piú fredda raggiunge la temperatura impostata, causando un consumo di combustibile (gas o gasolio) esagerato.

      Con le valvole termostatiche questa cosa diventa solo un ricordo. Saranno loro a regolare la temperatura per ogni stanza con il beneficio di avere tutte le stanze calde alla stessa maniera ed un consumo di gas ottimizzato. Per questo il consiglio è quello di metterle comunque, anche se si ha in casa il riscaldamento autonomo. La spesa, in termini di consumo di gas, viene recuperata in una sola invernata.

      Cosa sono i contabilizzatori di calore

      I contabilizzatori di calore sono apparecchiature che quantificano il calore effettivamente consumato.

      Lo scopo che l'UE si prefigge di raggiungere con l'introduzione delle valvole termostatiche è quello previsto nel protocollo detto "20-20-20", che ambisce a ridurre entro il 2020 l'emissione di CO2 nell’atmosfera del 20%.

      Contemporaneamente, grazie all'adozione delle valvole termostatiche, ogni condomino potrà risparmiare tra il 10 ed il 30% del combustibile

      Le Sanzioni

      I condomini che non si adegueranno alla normativa entro la fine del 2016 saranno sanzionabili con un'ammenda compresa tra i 500 ed i 2500 €, a seconda delle disposizioni delle varie regioni.


      offerta valvole termostatiche  

      Per la compilazione del vostro nuovo libretto d'impianto potete prendere un appuntamento con uno dei nostri tecnici abilitati telefonando al numero verde gratuito 800 131755.



PER ASSISTENZA CALDAIE A ROMA E PROVINCIA

controllo annuale caldaia Roma